Vanilla Sky

Intervista ESCLUSIVA! Vanilla Sky per The Metal Up!

Giacomo Voli!

Solo per voi: l'intervista allo strepitoso Giacomo Voli

DESTRAGE

Di seguito la Strepitosa Intervista fatta ai DESTRAGE!!!

BLASTEMA

L’intervista a una delle migliori realtà Italiane!

Intervista ai DESMA

Di seguito l'intervista esclusiva fatta ai DESMA

Notizie più Recenti!

Ebbene si, un' altra star del rock ci ha lasciati. Taylor Hawkins è stato trovato morto nell'hotel in cui alloggiava con la band a Bogotà, le causa dovrebbe essere un arresto cardiaco. La band avrebbe dovuto esibirsi oggi al Festival Estero Picnic. Hawkins lascia una moglie e due figli. Di seguito il comunicato su twitter della band       http s://twitter.com/foofighters/status/1507552958988255234?ref_src=twsrc%5Etfw%7Ctwcamp%5Etweetembed%7Ctwterm%5E1507552958988255234%7Ctwgr%5E%7Ctwcon%5Es1_c10&ref_url=https%3A%2F%2Fwww.repubblica.it%2Fspettacoli%2Fmusica%2F2022%2F03%2F26%2Fnews%2Fmorto_taylor_hawkins_batterista_foo_fighters-342890531%2F






[ Leggi tutto ... ]

 Di seguito l'intervista a Adam Bianchi, cantante e chitarrista di origine   italiana, dei Stuck On Planet Earth, band canadese che propone un alternative rock/pop dalle sonorità anni 90'.


TheMetalUp : Ciao Adam, parlami della tua band...


Adam : Ciao Carmelo, la mia band si chiama Stuck On Planet Earth, veniamo da una città sopra Toronto, siamo cresciuti nei sobborghi di Vaughan. Abbiamo iniziato a suonare alle scuole superiori, dove ci presentavamo davanti a scuole a caso. Quando suonava la campanella a fine giornata, suonavamo per i bambini che uscivano, e a volte gli insegnanti chiavano la polizia. Ma è stato anche un pò grazie a quello che ci siamo fatti notare ed abbiamo cominciato a suonare in eventi più importanti. Abbiamo passato esperienze fantastiche, una strada lunga e difficile, ma dopo 5 ep e numerose canzoni, alla fine abbiamo ottenuto il nostro contratto discografico e realizzato il nostro primo album completo ed eccoci qui.

TheMetalUp : Ascoltando le vostre canzoni, non si può fare altro che notare un influenza nel suono, un influenza degli anni 90'. A quali band vi siete ispirati?




Adam : Siamo decisamente influenzati dalle rock band degli anni 90' e dal pop punk dei primi anni 2000. Siamo sempre stati incuriositi da band, come The Police, Nirvana, Blink 182 e Green Day. Queste sono alcune delle band principali che ci hanno davvero influenzato. Ma siamo anche influenzati da generi diversi, su tutta la linea. Cerchiamo di non limitarci ad ascoltare diversi stili musicali, perchè ogni genere offre qualcosa da cui prendere spunto, imparare e trarre ispirazione.


TheMetalUp: Cosa state cercando di proporre per differenziarvi dalle altre band?




Adam : Penso che ciò che ci differenzia dagli altri sia la capacità di superare i limiti, quando si tratta dell'idea di cosa sia una rock band nell'era moderna. Puoi sicuramente sentire l'influenza degli anni 90 perchè è ciò con cui siamo cresciuti, ma cerchiamo anche di creare una nuova base di come suonerebbe una rock band moderna oggi. Ne siamo orgogliosi e per noi sarà sempre un lavoro in corso.


TheMetalUp : Come sta andando il nuovo album?



Adam : Il nuovo album, sta andando bene. Siamo in bilico con la scrittura. Abbiamo trascorso tutto il 2021, pianificando, scrivendo e prendendoci il nostro tempo. Ma questo è stato sicuramente un anno difficile per noi. nel senso che abbiamo fatto un passo indietro e abbiamo davvero sezionato la nostra band, la nostra musica e noi stessi come persone per vedere come possiamo migliorare le cose, comunicando un messaggio più forte e facendo le cose un pò diversamente. Quindi è stata sicuramente una sfida. ma è qualcosa da cui la nostra band non si è mai tirata indietro, una sfida. Quindi tutto sommato, siamo eccitati per il prossimo passo e capitolo di questa band.

TheMetalUp: Cosa pensi sia cambiato nella musica da qualche anno fa, ad oggi?


Adam : Questa, è un ottima domanda, sento che la musica cambia costantemente di anno in anno in termini di stile e modo in cui viene pubblicata. E' interessante vedere come gli artisti si spingono sempre oltre i limiti e cercano di fare qualcosa di diverso e questo per me, è fantastico. Con la tecnologia in continua evoluzione, la musica segue l'esempio, quindi come artista ti costringe a essere sempre all'altezza della tua merda.


TheMetalUp: Cosa dobbiamo aspettarci dai voi per il futuro?


Adam : Tour, tour e ancora tour. Questo è qualcosa che puoi aspettarti da noi. Avevamo finito il nostro primo album nel 2019 e avevamo pianificato tutto per il 2020 per pubblicare il nostro album e il tour. Ma poi il covid e ovviamente i nostri piani sono cambiati. quindi siamo davvero impazienti di metterci in viaggio e suonare, quindi è sicuramente qualcosa che puoi aspettarti da noi. insieme a un nuovo album. C'è ancora di più in cantiere di cui non possiamo parlare al momento, ma tutto quello che posso dire è che siamo super carichi per tutto quello che verrà.



                                  FACEBOOK - INSTAGRAM - SHOPIFY


[ Leggi tutto ... ]

Di seguito l'intervista alla band Irpina, a rispondere alle nostre domande è il cantante e chitarrista Carlo Ferraro

 

1)    Ciao ragazzi, raccontateci un pò da dove venite, come si è formata la band e perchè questo nome.


Il nome Malbianco è il nome comune di una malattia parassitaria vegetale: l’ Oidio.
La band è stata fondata da Carlo (chitarra e voce) nel 2014 dapprima come progetto solista poi come band con l’arrivo di Antonio e Alessandro durante il 2015. Quando non siamo in viaggio siamo di base in Irpinia.

 

2)Come state vivendo questo periodo?

 

Beh diciamo che oramai ci abbiamo fatto il callo, usi e abitudini sono cambiate e siamo stati caparbi a cambiare insieme a loro. La musica non ci manca, ci vediamo regolarmente nel nostro studio sia per le prove, sia per le registrazioni del nostro nuovo EP.

 

3) Parlatemi del vostro singolo ''sono una bomba'' e da che idea è venuto fuori il video

 

“Sono Una Bomba” è il secondo singolo estratto da “Galline Elettriche”, il nostro terzo album in studio. È un brano “violento” che narra il nostro pensiero di libertà e traendo largamente ispirazione dalle vicende di UnaBomber. Il video è stato girato in quel di Roma.
Da un idea di Elisa ed Isabella coadiuvata dalle ragazze del Capibara Lab (Martina, Lidia, Flavia). Unico maschietto nel video oltre noi è Filippo attore protagonista. Ragazzi stupendi andateli a seguire sui social.

 

4)Da cosa traete spunto per i vostri testi?

 

Non abbiamo muse ispiratrici ma solo vita vissuta. È tutto ciò che ci colpisce nel bene e nel male. La musica di Malbianco è viscerale, allegra e triste al tempo stesso. Un dipinto di noi tre rinchiuso nella penna di Carlo.

 

5)Ho letto dal vostro profilo instagram, che presto uscirà un nuovo EP, potete darci qualche informazione in merito?

 

Ci avete scoperto (ridono). Ebbene si abbiamo partorito musica nuova. La quarantena e la pandemia ci ha cambiato. Abbiamo avuto modo di guardare attraverso noi stessi, partorendo 6 brani sfuggenti come lampi e profondi come immense voragini.

Però, per ora non possiamo dirvi altro. Mantenete il segreto (ridono)

 

 6)Come avete scoperto il rock, e cosa vi ha spinto a formare una band?


La musica è stata un’esigenza e gli strumenti sono stati un mezzo per farla. 


Avremmo potuto suonare le pentole oppure sbattere dei sassi contro un muro, l’importate è dar voce a ciò che abbiamo dentro. Non ha molto importanza delle etichette che ci appiccicano addosso, essere da solo o in gruppo, suonare rock, pop, metal o indie.

Siamo solo persone che hanno tanto da dire.

 

7)Digitale o cd e vinile, e perchè?

 

Avete ancora il lettore cd?!

Che giurassici!

Ahimè bisogna stare al passo e per quanto ci piaccia avere una copia fisica tra le mani ormai si può avere tutto all’interno dello smartphone.

Il ritorno ai vinili è sfizioso, ma la moda hipster delle musicassette ci inquieta.

 

8)Progetti futuri?

 

Obbligare tutti a vaccinarsi per ritornare sul palco.

 

9) Conclusioni, uno spazio libero per dire ciò che vi pare..

Quella cavalla là non è la stessa più non è la stessa più.
Baci ai pupi.

 



 

 




[ Leggi tutto ... ]

Dopo le accuse di molestie di Evan Rachel Wood subite da Manson, la casa discografica LOMA VISTA, ha deciso di interrompere la collaborazione con il cantante, dichiarando '' Alla luce delle inquietanti accuse mosse da Evan Rachel Wood e altre donne nei confronti di Marilyn Manson, Loma Vista interrompe da subito la promozione dell'ultimo album del cantante. Abbiamo anche deciso di non voler più lavorare con Marilyn Manson per i suoi futuri progetti". Mentre Manson si difende, affermando che tutto ciò è una ''distorsione della realtà. Di conseguenza alle rivelazioni della Wood, altre quattro donne si sono fatte avanti. confessando versioni simili. Che sia la fine del reverendo? Staremo a vedere, fornendovi ulteriori dettagli attendendo lo sviluppo della vicenda.





[ Leggi tutto ... ]

Jolly Roger Records è orgogliosa di annunciare che il live celebrativo "Contaminazione 2.0" dei leggendari Il Rovescio Della Medaglia, uscira' il 20 Novembre. Il disco sarà disponibile nei formati Cd (con 3 bonus tracks), Lp (100 copie in vinile arancione) e digitale. Totalmente incentrato sul loro album "Contaminazione" (1973) considerato un capolavoro del rock progressivo italiano, "Contaminazione 2.0" è stato registrato a San Galgano, vicino Siena, nel Settembre del 2018 in un'antica abbazia del 1200 senza tetto, un luogo magico, degna location per la loro musica senza tempo. Ospiti un quartetto d'archi e special guest (1 brano) Vittorio De Scalzi (New Trolls) al flauto.



[ Leggi tutto ... ]





I Seether hanno annunciato attraverso il loro sito ufficiale, l'uscita del nuovo album chiamato ''Si Vis Pacem Para Bellum'' per il 28 Agosto, tramite Fantasy Records. L'album conterrà 13 tracce. Preannunciato dalla stessa band come '' un mix primordiale di euforia e miseria.




[ Leggi tutto ... ]


Esce venerdì 30 marzo, “50/50” (distribuito IRD) il terzo album di Fabio Mora e Fabio “Bronski” Ferraboschi, in arte Mora & Bronski. In queste 16 tracce Mora & Bronski affrontano il grande patrimonio della musica afro-americana e folk americana, alternandolo a canzoni originali cercando di mantenere la stessa radice sonora, con una cifra stilistica assolutamente originale, coniandola come “marchio di fabbrica”.
Preceduto dal singolo radiofonico “Spaghetti Blues”, in radio dal 9 marzo, “50/50” ospita al suo interno alcuni guest d'eccezione come Fabrizio Poggi all'armonica (Guy Davis, Blind Boys of Alabama), recentemente nominato ai Grammy Awards tra i “Best Traditional Blues Album”, Deborah Kooperman alla chitarra e alla voce (Dave Van Ronk, Francesco Guccini), i Bayou Moonshiners e molti altri.
Come nei due precedenti lavori, "Naïf" del 2014 e "2" uscito nel 2016, il disco presenta sonorità roots molto graffianti e decisamente minimali, con l'aggiunta per la prima volta di inserti elettronici e percussivi "programmin’", a sostegno del tessuto armonico ritmico. Un album che mischia il suono del Delta Blues del Mississippi a quello del Cajun della Louisiana, passando dal Country e alla Folk Music, fino alla canzone d'autore italiana e alla musica tradizione delle Regioni.

Biografia
Mora & Bronski, power duo musicale in bilico tra folk, blues e cantautorato italiano, propongono un viaggio tra le Americhe attraverso classici del Blues, Country, Folk e Rock’n’Roll, unitamente a brani originali di propria composizione.
Fabio Mora e Fabio Ferraboschi, rispettivamente voce e chitarra acustica, sondano le più intime sfumature tra il bianco e il nero, arrivando così all’essenza e alla radice dell’American Music – aspetto essenziale del loro nutrito bagaglio musicale – che era, solo in attesa di essere espresso nel momento giusto.
La loro prima produzione musicale, a oggi disponibile solo sugli stores digitali, vede la luce il 20 novembre 2014 con il cd “Naïf“, anticipato dal singolo “Caterina della Neve“. L’album “Naïf”, ottiene un notevole riscontro di pubblico classificandosi tra le prime posizioni della classifica di iTunes nella Chart dedicata alla musica Blues. Nei due anni successivi Mora & Bronski portano la loro musica lungo tutta la penisola.
Anticipato dal singolo “Nostra Signora dei Senza Nome“, il 28 gennaio 2016 esce “2“, il loro secondo album che riesce ad attirare ben presto l’attenzione della critica specializzata ricevendo numerose recensioni positive su magazine nazionali come Il Blues, Chop And Roll, Rock Rebel Magazine, Magazzini Inesistenti, Spettakolo!, e molte altri.
Mora & Bronski iniziano un tour che li porta a realizzare più di 50 concerti, suonando in alcuni dei principali festival Blues italiani.
Così il 9 marzo 2018 esce “Spaghetti Blues“, canzone che Mora & Bronski decidono di portare nelle radio. Il brano anticipa l’attesissimo nuovo album “50/50“, disco colmo di collaborazioni musicali tra cui Fabrizio Poggi (recentemente nominato ai Grammy Awards 2018), Deborah Kooperman, Lorenz Zadro, Pietro Marcotti, Arlo Zenzani e i Bayou Moonshiners composti da Stephanie Ghizzoni e Max Lazzarin.


UFFICIO STAMPA
Red&Blue Music Relations

info@redblue.it



[ Leggi tutto ... ]

THE WRATH, il video di “I see the world in colors”
https://www.youtube.com/watch?v=aX3Owd2zxUk

Dopo il secondo singolo “On the street”, e il singolo Dangerous da cui prende il nome l'EP anticipazione del nuovo EP di The Wrath, nome d’arte di Giuseppe Binetti, ecco un nuovo estratto, la canzone “I see the world in colors”, featuring con cantante canadese Danika.
Il video della canzone è di seguito, mentre per scaricare l’EP QUI.


contatti ufficiali
https://www.rockit.it/thewrath

https://www.youtube.com/channel/giuseppebinetti


[ Leggi tutto ... ]

I Ministri hanno ufficializzato l'uscita del nuovo album che avverrà a Marzo giorno 9, per l'etichetta Woodworm.  Sarà il quinto album in studio, si chiamerà ''Fidatevi'' di seguito il video della titletrack.






    
[ Leggi tutto ... ]




 TARTAGLIA ANEURO


In uscita il 15 dicembre 2017

“OLTRE

il nuovo disco prodotto da iCompany

Dall’11 dicembre in radio il singolo omonimo


Uscirà venerdì 15 dicembre il secondo disco dei visionari TARTAGLIA ANEURO, prodotto da iCompany con il sostegno del progetto “Sillumina - Copia privata per i giovani, per la cultura - Bando Nuove Opere” promosso da SIAE e Mibact.

L’album sarà anticipato dal singolo omonimo, in rotazione radiofonica da lunedì 11 dicembre. Il brano è accompagnato da un videoclip diretto da Francesco Rocco e uscito in anteprima sul sito del quotidiano La Repubblica. Link: https://youtu.be/1TQNG1onYh0

L’intero disco, contenente 11 brani nei quali spiccano le collaborazioni con Daniele Sepe, O’ Zulù e Ciccio Merolla, sarà presentato dal vivo al Lanificio 25 di Napoli (p.zza Enrico de Nicola, 46) il 21 dicembre.

Il titolo “Oltre”, vuole rimandare ai punti cardinali di una bussola che guarda verso l'oltre, verso quello che si nasconde dietro la monotonia della quotidianità, dietro la finzione dei media, dietro le insicurezze indotte. Quell’"Oltre" che sta vicino alla verità, troppo spesso sotterrata dalla superficialità che fa da padrona nella nostra civiltà. Un disco che si propone attraverso sonorità etniche, ritmi moderni, parole taglienti, ironia, melodie e sorrisi, di portare l'ascoltatore a contatto diretto con la sua voce interiore per ritrovare la sua magia naturale che non può che essere "Oltre" la superficie.

Tracklist:”Oltre”, “O’ Lion”, “Zucasang feat. Daniele Sepe”, “Leggi Armate feat. O’ Zulù”, “Fratm”, “Crateri”, “La Fenice”, “Respira cummè”, “Intro della Sibilla”, “A voce de Stregoni”, “Vero”.

Napoletano, o meglio, flegreo d'origine, ma poliglotta nell'anima, il progetto Tartaglia Aneuro nasce nel 2012 dall'incontenibile bisogno espressivo di Andrea Tartaglia che riunisce attorno a sé il chitarrista e compositore Paolo Cotrone, il bassista Mattia Cusano, il percussionista Salvio La Rocca, e dopo una lunga gavetta in formazione “unplugged”, si aggiunge in pianta stabile il batterista Federico Palomba, con cui inizia il lavoro di arrangiamento e rifinitura del materiale cantautorale di Tartaglia.  Andrea Tartaglia ha già all’attivo una nomination al Premio Tenco per il pezzo Le Range Fellon. “Oltre” è il secondo disco della band che segue “Per Errore”, album d’esordio del progetto Tartaglia Aneuro.



https://www.facebook.com/tartagliAneuro/







Ufficio Stampa – Promo Radio/Tv: Safe&Sound (rif. Sara Salaorni sara@safeandsound.it ; Giovanni Boscaini giovanni@safeandsound.it)




[ Leggi tutto ... ]



Sponsorizzati Qui


↑ Torna Su ↑