Vanilla Sky

Intervista ESCLUSIVA! Vanilla Sky per The Metal Up!

Giacomo Voli!

Solo per voi: l'intervista allo strepitoso Giacomo Voli

DESTRAGE

Di seguito la Strepitosa Intervista fatta ai DESTRAGE!!!

BLASTEMA

L’intervista a una delle migliori realtà Italiane!

Intervista ai DESMA

Di seguito l'intervista esclusiva fatta ai DESMA

Notizie più Recenti!

TheMetalUp:  Ciao ,   parlateci un po di voi! Cosa vi ha spinto a entrare nel mondo del crossover metal e il nome ''  Rage of South “ da dove deriva?

Rage of South:  Salve compari!!!
Noi siamo i Rage of South, una band Trash/Crossover/NU-metal proveniente dalla lande desolate della sicilia... diciamo pure un po’ in culo al mondo. Il nostro sound è il frutto di una conoscenza eterogenea di stili e generi musicali che ogni singolo componente della band porta con se. Quello che sicuramente ci accomuna è comunque il metal in tutte le sue varie forme che rappresenta per noi anche uno stile di vita...  Il nome Rage of South rispecchia in toto quello che siamo e quello che il nostro messaggio vuole comunicare a chi a ci ascolta; ovvero  le difficoltà che affrontiamo inerenti proprio al nostro luogo d'origine.

TheMetalUp:  Chi sono i componenti della band?

Rage of South: La band è composta da quattro elementi: Tano (Voce /chitarra) - Leo (chitarra/coro), Salas (Batteria e alcool, Smok (basso e smoke......tanto smoke).

TheMetalUp:  Il   modello di vita? Ovvero chi vi  ispira maggiormente nell’ambiente musicale?

Rage of South: Musicalmente parlando i nostri modelli di vita sono le band che ci hanno ispirato maggiormente, sono quelle band che hanno calcato le maggiori scene metal negli anni 90 sino ad oggi, sono loro che ci hanno ispirato (e lo fanno tuttora).

TheMetalUp:  Cosa ne pensate dell’attuale panorama musicale, del mercato discografico, della crisi discografica, ma soprattutto dei canali digitali?

Rage of South: Siamo dell'idea che i canali digitali sono sicuramente  la nuova frontiera dell'informazione musicale, sia  per quanto riguarda l'ascolto sia per  la vendita dei dischi. La crisi è dovuta alla continua speculazione delle maggiori major che oggi continuano a  propinare un prodotto che nella maggior parte dei casi è scadente, prodotto che ha solo lo scopo di attirare le masse. Ti sputano dentro le orecchie la solita solfa trita e ritrita senza alcuna possibilità di ascoltare un prodotto che si discosti dalla media e dal  sound sopratutto originale. Solo grazie ai canali digitali band come noi e tante altre hanno la possibilità di farsi ascoltare e far sentire il proprio messaggio.



TheMetalUp: Organizzereste  una rivolta contro la pirateria? O pensate che ormai essa ha preso il sopravvento?

Rage of South: Pensiamo che la pirateria debba essere in qualche modo controllata e non annullata, band come noi che si sono auto prodotte e che hanno sputato sangue e fatiche per creare il loro album devono avere in un certo modo una gratifica sia pur economica. L’acquisto del disco deve essere visto come un supporto alla band ( che comunque affronta delle spese per portare avanti il progetto), ed i prezzi dei dischi dovrebbero essere accessibili a tutti. E’ vero comunque che le cose oggi stanno cambiando. La musica comincia a costare poco e oggi si è in condizione di acquistare un brano singolo a 0,99€, giusto un caffè, ma dietro questo caffè c’è una mole di lavoro assurda, ed è giusto che quel poco venga riconosciuto.

TheMetalUp: Prossimi eventi in programma?

Rage of South: Abbiamo un bel programma di marcia per quanto riguarda gli eventi futuri. Abbiamo da poco  collaborato con la nostra canzone "Sheep" che entrerà a far parte della colonna sonora di un film che uscirà nelle sale cinematografiche in tutto il territorio nazionale  il 19 Maggio, film il cui titolo è : "Ragazze a mano armata". E’ un film diretto da Fabio Segatori con Nino Frassica e Karin Proia. A breve uscirà il nostro primo video clip ufficiale del brano "Let Me Die" e ci stiamo organizzando per partecipare a degli eventi musicali in Italia ed un mini tour oltre manica... insomma belle storie.

TheMetalUp: Come passano  i  Rage of South le loro giornate,  parlateci anche dello svolgersi in sala Prove?

Rage of South: Ahahah... le nostre giornate?!?!? Le nostre giornate sono caratterizzate dai nostri impegni lavorativi, ognuno di noi ha un lavoro che gli impegna le mattinate sino alle prime ore del pomeriggio. Prima che tramonti il sole ci dedichiamo ai nostri hobby che variano per ogni componente della band, chi pratica sport acquatici, scalate, fotografia, chi pratica m.m.a. e chi si dedica alla propria moto. Ma prima di essere una band siamo prima di tutto un gruppo di amici, e come tale passiamo molto tempo insieme. La sera prendiamo un paio di sestine di birre ghiacciate e ci chiudiamo in sala prove.  Li è dove ci mettiamo a nudo (nel senso metaforico ahahah) ognuno di noi usa i suoi metodi di ricerca della propria ispirazione, conversiamo scambiandoci battute e raccontandoci le esperienze vissute quando non siamo insieme, ci scambiamo consigli su come affrontare certe situazioni, insomma ci comportiamo come una buona famiglia che si rispetti. Prendiamo i nostri strumenti e dedichiamo anima e corpo alla nostra musica, proviamo e riproviamo sino a quando le esecuzioni non ci aggradano, mettendo in mezzo momenti di ispirazione creativa (magari partita da un giro fatto da uno di noi) continuando a creare le basi per un eventuale nuovo pezzo........tutto questo prima che l'alcool e il fumo prendano il sopravvento...... ma è il nostro modo di fare.

TheMetalUp: Attualmente state lavorando a degli Inediti? Se si parlateci un po delle vostre attuali uscite o future !

Rage of South: Da quando è uscito il nostro primo album ci siamo subito dedicati a lavori nuovi (per la serie: non si deve smettere mai di creare e chi si ferma è perduto), a Dicembre infatti uscirà un nuovo singolo che verrà accompagnato da un video clip. Finiremo poi di completare la composizione dei pezzi che saranno contenuti nel secondo album, album che dovrebbe uscire tra un anno.

TheMetalUp: Questa è forse quella  raffica di domande che più Odio, ma ci tengo a farvi!
Per voi cos’è la Politica?  Cosa fareste in prima persona per migliorare le cose?



Rage of South: Il vero significato della politica si è perso ai giorni nostri, macchiato dalla corruzione e dal menefreghismo galoppante che dilania il nostro paese sempre più in mano alle banche e ai politici e non ai cittadini per come è giusto che sia. Gli eroi che hanno dato la vita per il nostro paese sono morti invano. Per risollevarci da questo decadimento dovremmo spolverare le ideologie dei gradi fautori del passato e far in modo che la nuova generazione di politici spazzi via quella attuale per poter finalmente mettere alle redini del paese il vero politico: un uomo del popolo, che ascolti il popolo, e soprattutto che sia eletto dal popolo.

TheMetalUp: Vi piacciono i talent SHOW??? Amici di Maria, X-factor, The Voice etc etc…

Rage of South: Sinceramente i nostri talent show fanno letteralmente cagare!! Hanno rotto i co****ni e ci stanno sulla m*****a! Certo molti partecipanti hanno del talento ma sono sempre marionette in mano alle grandi major che dicono all'artista cosa deve fare. Addirittura quest'anno chi ha vinto non ha fatto le selezioni (sempre più truccate) ma è stata chiamata a cantare.........vedi che minchiata! E’ per colpa di queste merdate che oggi il nostro paese (musicalmente parlando e non solo) è in rovina. Hanno debellato l'originalità e la libertà di espressione artistica celando sempre di più nell'ombra i veri talenti. Oggi questi pseudo-artisti calcano le scene per un paio di anni, vincono un Sanremo e poi svaniscono.

TheMetalUp: Un consiglio spudorato a chi si avvicina al mondo della musica?

Rage of South: Non avere preconcetti. Suona e ascolta prima di tutto ciò che ti emoziona e che  fa emergere lati di te che nemmeno immaginavi. Non fermarti ad un genere per moda o perché va bene agli altri, fallo perché ti piace, perché ti va e basta. Se devi suonare non dimenticare che prima di tutto sei un musicista e non un genere musicale, suona quello che senti dentro, il genere verrà da se...

TheMetalUp: Slogan di Vita?

Rage of South: Non nasconderti dietro una maschera, sii te stesso, basterà questo a differenziarti dagli altri rendendoti unico. Per quanto il vento urli alla montagna questa non può piegarsi, utilizzando questa analogia, resta fermo sulle tue idee e decisioni, stringi i pugni e vai avanti. Alla fine verrai ripagato dei tuoi sforzi. E sopratutto "Don't Worry" o come diciamo noi "Futtitinni".



TheMetalUp: Grandi raga, abbiamo concluso… Dite ciò che vi pare ai nostri lettori …

Rage of South: Grazie mille compari per essere sempre al nostro fianco, vi salutiamo con la speranza di essere sempre presenti nelle vostre orecchie, perché quello che facciamo lo facciamo anche per voi. Quindi "in alto i boccali per i nostri fan e per la redazione di TheMetalUp” che oggi ci ha dato l’opportunità di dire la nostra!!  Respect and stay Rage by Rage of South!!




Sponsorizzati Qui


↑ Torna Su ↑