Vanilla Sky

Intervista ESCLUSIVA! Vanilla Sky per The Metal Up!

Giacomo Voli!

Solo per voi: l'intervista allo strepitoso Giacomo Voli

DESTRAGE

Di seguito la Strepitosa Intervista fatta ai DESTRAGE!!!

BLASTEMA

L’intervista a una delle migliori realtà Italiane!

Intervista ai DESMA

Di seguito l'intervista esclusiva fatta ai DESMA

Notizie più Recenti!


Di seguito l’intervista al chitarrista dei Lenova, Francesco Miale…


TheMetalUp  - Ciao Francesco, parlaci una pò della band, come si è formata, l'origine del nome?


Francesco -  Ciao Carmelo, i Lenova nascono nel gennaio 2013 (fa figo parlare in terza persona no?!), ma la band viene alla luce ufficialmente nel lontano (ormai) ottobre 2006 quando Samuel Vampo, Francesco & Roberto Miale e Mattia Brancone decidono di formare i “Sixtynine” per esibirsi in un concerto scolastico, avventura durata bene 6 anni con all’attivo numerose apparizioni live in giro per la Puglia e un album “Lady moneta”.
Nell’estate 2012 con la collaborazione di Rodolfo “ROD” Mannara, comincia a prendere forma il progetto/evoluzione Lenova, con la registrazione di nuovi brani e un nuovo sound più fresco che guarda oltre oceano, un sound, come ci piace definirlo, più arancione.
Perché Lenova?! Per esprimere il senso di novità, come suggerisce la parola “nova” all’interno del nome, che allo stesso tempo fa riferimento alle affascinanti esplosioni stellari, le “supernove”, quindi un mix esplosivo di novità!


TheMetalUp - Le influenze delle band?

Francesco -  Più che della band, parlerei delle influenze di ogni componente della band ed il bello è proprio quando varie idee vanno a confluire su un unico pensiero.
Odiamo la categorizzazione della musica, ci piace essere “sui generis” in modo da essere free in tutti i sensi, Non bisogna stupirsi quindi che i Lenova, cavalcando un’onda prettamente pop/rock, alternino ritmi più alternative e indierock con sonorità più sperimentali, a “ dolci pause” acustiche, fino ad abbandonarsi ogni tanto anche a sentimentalismi blues e jazz.


TheMetalUp - Quanto è importante oggi internet per le band emergenti?


Francesco -   Sicuramente è il veicolo mediatico più importante al giorno d’oggi per farsi conoscere, noi Lenova infatti siamo presenti su Facebook, Twitter e Youtube (e naturalmente invitiamo tutti voi lettori a seguirci).
L’importanza di Internet e dei social network è essenziale specialmente per la figura di “punto di incontro” con altre realtà musicali, organizzative e socio-culturali.
La musica emergente senza l’aiuto di internet difficilmente troverebbe spazio.


TheMetalUp - Le principali tematiche dei vostri testi?


Francesco -  Ci piace raccontare la vita, raccontiamo piccole emozioni, è bello che poi ogni ascoltatore dia un proprio senso al testo e lo faccia suo rispecchiandosi dentro, credo che sia questa la chiave.
Non è l’ascoltatore che subisce passivamente la canzone, ma è la canzone che come uno specchio gli racconta un frammento della sua vita.


TheMetalUp - Cosa ne pensi della situazione musicale in Italia, rispetto ai paesi esteri?


Francesco - La musica in Italia è dominata da una piccola casta che sta lassù e “impone” cosa si deve sentire e cosa no.
La solfa è sempre la stessa , pescano qua e là dai talent show nuove facce da proporre a tempo determinato, tempo di un anno e avanti il prossimo!
Non si accorgono (o fanno finta di non vedere) del grande fermento artistico e musicale sotto di loro.
La soluzione? Sicuramente il primo passo è la collaborazione, solo unendosi e condividendo le proprie idee si riesce a uscire fuori dalla calca…e ne stanno venendo già fuori davvero begli esempi.


TheMetalUp - Siete stati mai all'estero? se si, quale la differenza in confronto al nostro paese?


Francesco - Musicalmente parlando, non siamo mai stati all’estero, però da quello che abbiamo potuto notare (specialmente per Regno Unito e Germania) è che la musica di nicchia viene molto apprezzata e quindi al contempo è molto presente sia in piccole che in grandi situazioni.


TheMetalUp - Abbiamo ascoltato e visto il video del singolo, vuoi parlarci un pò del brano e darci qualche informazione sul prossimo album?


Francesco - Medusa è una canzone d’amore che si sveste dai classici stereotipi romantici della musica italiana. E’ stata presentata in occasione delle selezioni giovanili di Sanremo 2013, arrivando alle semifinali del concorso.
La protagonista del videoclip, oggetto del desiderio, impersonifica la gorgone mitologica greca che tramuta in pietra chiunque si scontri con i suoi occhi, anche chi è da lei amato.
Da questa storia nasce la metafora della canzone, un gioco amoroso divertente, un gioco che però rischia di diventare qualcosa di più pericoloso nell’istante in cui il nostro temerario spasimante incrocia lo sguardo della bella Medusa che lo lascia “pietrificato” (o meglio “cotto”).
Gli altri 8 brani del prossimo album “AMMAO” rispecchiano la voglia di vivere caratteristica della nostra età (vedi “Il sole in faccia”, “Dillo ai tuoi sogni”) intervallate da “istanti” di riflessione (“L’uomo senza volto”, “Giada”), riprendendo il caratteristico color ARANCIONE del sound Lenova. Ne sentirete delle belle!
Ringraziamenti necessari a Rodolfo Rod Mannara e la sua “Rod Art Production”, al “Twentysix Studio” di Tonio Parisi e al lavoro irreprensibile del ”professore” Marco Schnabl.


TheMetalUp - Programmi per il futuro?


Francesco - Nel futuro prossimo abbiamo come obiettivo la promozione dell’album “AMMAO”, pronti a portare avanti il nostro progetto… guardando oltre c’è sicuramente la voglia di dare ancora voce (e suono) alle nostre idee per spingersi più in là. La salita è appena iniziata.

TheMetalUp - Il tuo, o meglio il vostro sogno?


Francesco - I desideri non si dicono altrimenti non si avverano, scherzi a parte girare per l’Italia e per il mondo e suonare fin quando non si è vecchi, va bene come sogno?! ahahah


TheMetalUp - Per te la musica cos'è?


 Francesco - “Pensavo è bello che dove finiscono le mie dita debba in qualche modo incominciare una chitarra” diceva De Andrè. La musica è la nostra completezza, parte dallo stomaco e va a finire ai piedi, al cuore, al cervello, alle orecchie…è qualcosa di tremendamente viscerale.
         

TheMetalUp - Con questa abbiamo concluso, rivolgiti con i nostri lettori dicendo ciò che ti pare, a presto saluta gli altri della band! 




Francesco - Un saluto a tutta la redazione di The Metal Up, in particolar modo a Carmelo che ci ha proposto questa divertente intervista e a tutte le band emergenti!
I Lenova augurano a tutti di inseguire sempre i propri sogni, senza accontentarsi mai!
A Presto!









Sponsorizzati Qui


↑ Torna Su ↑