Vanilla Sky

Intervista ESCLUSIVA! Vanilla Sky per The Metal Up!

Giacomo Voli!

Solo per voi: l'intervista allo strepitoso Giacomo Voli

DESTRAGE

Di seguito la Strepitosa Intervista fatta ai DESTRAGE!!!

BLASTEMA

L’intervista a una delle migliori realtà Italiane!

Intervista ai DESMA

Di seguito l'intervista esclusiva fatta ai DESMA

Notizie più Recenti!

I Moth's Circle Flight pubblicheranno il loro secondo full-length album “My Entropy” l'1 Marzo 2016. L'album uscirà per logic(il)logic Records, con distribuzione curata da Andromeda Distribuzioni. 
Il 6 Febbraio a Parma presso il Titty Twister verrà tenuto un concerto di anteprima dei nuovi brani; al seguente link l'evento Facebook con tutti i dettagli: https://www.facebook.com/events/518296011663793

Questa la track list di “My Entropy”:

1. Man On The Peak
2. Ends Of A Shadow
3. Raise Your Head
4. Late Promises
5. An Old Chant
6. Write My Name
7. With Love, With Flames
8. Bursting Into Existence
9. Madball
10. Ray Of Ira


Al decimo anno di storia dei Moth’s Circle Flight, la band è pronta a lanciare “My Entropy”. Come al solito, il lavoro di preparazione dei pezzi non è stato guidato da decisioni “a tavolino”, ma frutto invece di istinto e piacere. Il sound è sempre in bilico tra ferocia e melodia, con le due chitarre che alternano riff netti, pesanti e assoli liberi. “Late Promises”, ad esempio, è la contrapposizione timbrica delle due voci, spesso impegnate in botta e risposta tra rabbia e armonia. Basso e batteria sono strettamente legati in una base ritmica costante e senza sfoghi barocchi. È estremamente difficile etichettare la musica dei Moth’s Circle Flight, perché priva di un volere preciso: il risultato è l’espressione della loro concezione di metal, in poche parole “potenza, salti, headbanging”. Nei testi hanno voluto ribadire il leit motiv che li ha accompagnati in questi anni: la costante ricerca di luce nell’ombra, il ruotare freneticamente attorno a una fiamma che tutti noi non avremo mai, ma che ci mantiene vivi ed eterni. Nel frattempo il bassista Marco "Satir" Reggiani ha stretto un accordo di collaborazione con la liuteria Jacoland (www.jacoland.it). “Dopo aver fatto il corso di liuteria il mio progetto di costruire un basso dedicato al metal è stato preso come sfida da Fausto Fiorini di Jacoland” - dice Reggiani - “così è nato l'S5, totalmente fatto a mano e con componenti completamente made in Italy. Lo strumento verrà presentato nelle prossime date dei Moth's Circle Flight”.

Web:




 PROMOTION & RECORDING STUDIO
 Via Visano 86
 25010 Isorella (BS)
 ITALY







Sponsorizzati Qui


↑ Torna Su ↑